Il contrasto alla pandemia: l’Università in prima lineachiara
Mar, 11/10/2020 – 08:37
Redazione

IN ATENEO

Webinar
online



45.4064349, 11.8767611

Per combattere e sconfiggere il SARS-CoV-2 il contributo della ricerca è fondamentale
Per questa ragione, l’Università di Padova si è impegnata in prima linea nella ricerca mettendo a disposizione la comprovata eccellenza di ricercatrici e ricercatori nelle diverse aree scientifiche, da quella medica a quella della biostatistica, da quella farmacologica all’area delle scienze ingegneristiche.

I fondi raccolti grazie a una campagna di crowdfunding sono stati utilizzati per sostenere progetti di ricerca annuali per un importo di 25.000 euro ciascuno, nei campi della ricerca biomedica, clinica, economica e psicologico/sociale. I progetti presentati hanno avuto profili di originalità, fattibilità scientifica e impatto sociale e hanno consentito di affrontare con approcci innovativi e multidisciplinari le grandi questioni aperte dalla pandemia e dalle misure che sono state adottate per arginarla.


PROGRAMMA – in aggiornamento

Modera l’incontro Daniela Mecenate (Radio 1, Zapping)

18.00 – 18.10 
Saluti di Gaetano Manfredi, Ministro dell’Università e della Ricerca 

18.10 – 18.20
I numeri del contagioDario Gregori, professore del Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare dell’Università di Padova

18.20 –18.35
La ricerca sanitaria sul Covid-19
Intervengono: Rosario Rizzuto, rettore Unipd, e Walter Ricciardi, ordinario di Igiene all’Università Cattolica del Sacro Cuore e consigliere del Ministro della Salute

18.35 – 18.55 
I progetti finanziati con il Bando Covid – I edizione: Ricerca biomedica, Ricerca clinica, Ricerca economica, Ricerca psicologica/sociale

18.55 – 19.05 
Testimonianza della donor sostenitrice Elena Franzosi, responsabile HR Smurfit Kappa Italia

19.05 – 19.10
Testimonial dal mondo dello sport

virus

On

Comments

comments