Terra, legno e materiali deperibili nell’architettura anticachiara
Ven, 05/28/2021 – 11:09
Redazione

CULTURA

Convegno internazionale
Palazzo Liviano, Padova
Disponibile in modalità duale: in presenza (Aula N e Sala Sartori) e via Zoom



45.40802, 11.8714819

Il convegno internazionale, promosso dal Dipartimento dei Beni culturali dell’Università di Padova, intende approfondire il tema dell’uso dei materiali deperibili (terra, legno ed altri elementi vegetali) nell’architettura antica con particolare riferimento agli edifici del mondo greco, magnogreco, fenicio-punico, etrusco e romano.

L’idea di dedicare un convegno a questa tematica nasce dalla consapevolezza che l’ampio panorama di studi sull’architettura antica ha rivolto finora un modesto interesse all’impiego di materiali deperibili a scopo edilizio, sia a causa dell’ampia diffusione negli edifici antichi di altre tipologie di materiali da costruzione, quali in primis la pietra e il laterizio, sia per il minor livello di conservazione di strutture in terra cruda e/o legno, sia infine per la maggiore difficoltà di riconoscimento e di analisi di tali strutture in fase di scavo. Per tutti questi motivi il tema dell’uso, nell’edilizia antica, di materiali deperibili, è stato affrontato solo in modo cursorio, ed è stato approfondito prevalentemente in relazione ad alcuni contesti geografici, quali il Vicino Oriente e l’Egitto, dove tali materiali sono predominanti nell’architettura (antica e contemporanea) e ben conservati per ragioni climatiche.

Il onvegno si svolge dal 3 al 5 giugno 2021 a Padova presso Palazzo Liviano ed è realizzato in modalità duale e cioè in presenza e tramite piattaforma Zoom Meeting collegandosi ai seguenti link (passcode di accesso all’interno del programma in PDF):

unipd.link/convegnoterralegno_aulan
unipd.link/convegnoterralegno_salasartori

Sono invitate a partecipare tutte le persone interessate.

Programma

muro

On

Comments

comments