Step by Step è un progetto di formazione e laboratorio realizzato dall’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova, in collaborazione con il Dipartimento di Beni Culturali dell’Università degli Studi di Padova.

Il progetto, giunto quest’anno alla tredicesima edizione, coinvolge artisti visivi e curatori emergenti, e prevede la realizzazione di un ciclo di mostre collettive nel mese di novembre 2017, anticipato da una serie di incontri con professionisti del mondo dell’arte. Gli incontri sono aperti al pubblico e coinvolgono professionisti del mondo dell’arte del territorio (artisti, curatori, direttori artistici).

Step by Step è un percorso formativo che si propone di dare la possibilità agli artisti padovani selezionati dall’archivio GAI e agli studenti di Storia dell’arte contemporanea dell’Università di Padova – partecipanti al laboratorio “Curare una mostra d’arte” – di misurarsi in un contesto reale, concreto e pratico.

Per entrare in relazione con le strutture della città che lavorano con giovani e studenti, il ciclo di esposizioni sarà presentato negli spazi del Conservatorio Pollini e del Centro Universitario Padovano di via Zabarella. Un percorso che mira a contaminare gli spazi urbani con segni artistici contemporanei volti a stimolare un nuovo dialogo tra artista, curatore, pubblico e città.

Mercoledì 18 ottobre – 18:00

La professione dell’artista

con

Daniele Costa, artista che vive e lavora tra Castelfranco Veneto e Venezia
Alessandra Messali, artista che vive e lavora a Venezia

Scopri di più

I due artisti, entrambi di base nel territorio regionale, presenteranno i propri percorsi di ricerca e di crescita professionale con una panoramica su progetti passati e futuri, mostre ed esperienze di residenza all’estero. In un racconto che attraverserà i linguaggi espressivi con cui essi lavorano, l’incontro sarà un’opportunità per comprendere quali siano alcuni degli step da percorrere per intraprendere la professione dell’artista.

Daniele Costa (Castelfranco Veneto, 1992)

Inizia la pratica artistica nel 2013 dedicandosi prevalentemente al video. Nel 2015 consegue la laurea in primo livello in Discipline delle Arti Musica e Spettacolo all’Università di Padova. Attualmente è iscritto al corso di laurea magistrale in Arti Visive presso l’Università Iuav di Venezia. La sua ricerca si focalizza sulla conoscenza del corpo umano in due direzioni di introspezione personale. Da una parte il funzionamento interno del corpo umano, basata su approfondimenti medico-scientifici, dall’altra la singolarità umana, la conoscenza dell’individuo in rapporto alla sua storia, al suo mondo e alla sua persona. I suoi progetti sono stati presentati in istituzioni e festival quali National Gallery of Art Tirana (AL), House of King Peter I Belgrado (RS), Artevisione Careof e Sky Arte (Milano), Fondazione Bevilacqua la Masa (Venezia).

Alessandra Messali (Brescia, 1985)

Laureata in Progettazione e Produzione delle Arti Visive presso lo IUAV di Venezia dove dal 2012 è collaboratrice alla didattica di Antoni Muntadas. La sua ricerca è rivolta all’identificazione di imperfezioni nel processo di definizione e consumo della memoria (personale/collettiva). I suoi interessi includono politiche della rappresentazione, studi post-coloniali, neo-coloniali e multiculturali, processi di ibridazione identitaria e territoriale. La sua ricerca è stata presentata in istituzioni e festival quali l’Assam State Museum (IND), il Museo d’Arte Contemporanea di Lissone (Lissone), Fondazione Bevilacqua la Masa (Venezia), Galleria Comunale d’Arte Contemporanea Monfalcone (Monfalcone) e FILMAKER DOC 14 (Spazio Oberdan, Milano).

Mercoledì 25 ottobre – 18:00

La curatela e la direzione artistica

con Chiara Casarin

Scopri di più

L’incontro si concentrerà su quali siano le modalità più efficaci ed interessanti per dirigere un’istituzione museale pubblica e su come essa si possa relazionare al territorio. La dott.ssa Casarin racconterà la propria esperienza, in un percorso che si articola tra curatela e gestione di una realtà museale.

Chiara Casarin

Trevigiana di nascita, è docente a contratto presso l’Università Ca’ Foscari per il corso di laurea in Conservazione dei Beni Culturali. È laureata in Semiotica dell’Arte alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna, ha un dottorato di ricerca in Storia dell’Architettura e della città, Scienze delle Arti e Restauro alla Scuola di Studi Avanzati di Venezia. Ha all’attivo un anno di formazione presso il Centre de Recherche sur les Arts et le langage dell’EHESS di Parigi e un diploma di maestro restauratore con specializzazione in restauro di dipinti e mobili antichi. Ha lavorato, tra gli altri, per la Soprintendenza per i Beni Architettonici e paesaggistici di Venezia e laguna – Palazzo Ducale, le Gallerie dell’Accademia, la Fondazione Bevilacqua La Masa e Venice Art Society di Venezia; per i Musei civici, il Premio triennale di scultura Arturo Martini e la Fondazione Benetton di Treviso; la Fondazione Carlo Gajani di Bologna. È dal 2016 direttrice dei Musei Civici di Bassano.

Per informazioni

Ufficio Progetto Giovani
via Altinate, 71 – 35121 Padova
Tel: 049 820 4795
Mail: pg.creativita@comune.padova.it

Comments

comments