In occasione del festival Resilienze, la rassegna itinerante nei luoghi rigenerati dell’Italia, viene promosso Sguardi Resilienti, un concorso che premia opere audiovisive di registi italiani under 35.

Il progetto

Resilienze è un progetto di storytelling crossmediale che nasce dalla collaborazione tra Kilowatt e altre realtà che operano nell’ambito culturale, sociale e artistico. L’iniziativa ha l’obiettivo di contribuire a sviluppare una nuova consapevolezza condivisa del valore del nostro pianeta e dell’importanza della sua tutela, riflettendo sulle grandi trasformazioni in atto e sul futuro dei nostri territori usando linguaggi inediti e inclusivi.

L’iniziativa, realizzata da Kilowatt con il sostegno del MiBACT e di SIAE, sarà strutturata in tre diverse azioni:

  • il festivalResilienze“, che si terrà dal 7 al 9 settembre 2018 negli spazi delle Serre dei Giardini Margherita, a Bologna;
  • una rassegna itinerante, che tra settembre 2018 e marzo 2019 coinvolgerà alcuni luoghi rigenerati di Bologna, oltre a FOQUS (Napoli), Cre.Zi. Plus Hub (Palermo), Impact Hub (Firenze);
  • dei matinée nelle scuole superiori delle quattro città della rete.

Il concorso

Nell’ambito di “Resilienze”, sono aperte le iscrizioni a un concorso per giovani registi sul tema della resilienza. Tutte le opere selezionate verranno proiettate a Bologna tra settembre 2018 e marzo 2019. Una selezione verrà riproposta nelle altre tre città coinvolte nella rete.

Sono ammesse al concorso le seguenti opere:

  • cortometraggi;
  • mediometraggi;
  • lungometraggi;
  • documentari;
  • opere di finzione;
  • opere di animazione;
  • opere di videoarte.

Nello specifico, i lavori in concorso devono trattare in maniera diretta o indiretta questioni legate a cambiamenti climatici, conflitti ambientali, la terra e il cibo, trasformazioni planetarie, nuove pratiche di risparmio energetico, buone prassi ambientali e agricole, land e water grabbing. Queste tematiche saranno intese in modo ampio, includendo storie di diritti negati o rivendicati, narrazioni di casi di emarginazione o esclusione sociale, esperienze di comunità resilienti nel mondo.

Le opere presentate devono essere in lingua italiana o in lingua originale sottotitolata in italiano e possono essere di qualsiasi durata non superiore ai 120 minuti e realizzate con qualsiasi tecnica e formato. Possono partecipare registi maggiorenni di nazionalità italiana o residenti in Italia, che non abbiano compiuto 36 anni prima di novembre 2017.  Ogni autore potrà presentare un massimo di tre opere e la partecipazione è gratuita.

L’opera audiovisiva vincitrice riceverà un contributo del valore di 1.000 euro.

La domanda di partecipazione avviene tramite la compilazione e l’invio del modulo online all’indirizzo email resilienze@kilowatt.bo.it, entro il 20 luglio 2018.

Per informazioni

Kilowatt Soc Coop
via castiglione, 134 – 40136 Bologna
Mail: info@kilowatt.bo.it
Facebook

Comments

comments