A SCENT-TechLabs, la presentazione della nuova community per chi fa ricercamattia
Mar, 02/05/2019 – 14:04
Redazione

UNIVERSITÀ E SCUOLA

Sarà presentata il 13 febbraio, nel corso dell’inziativa SCENT-TechLabs, la nuova community online nata per supportare lo sviluppo di nuovi progetti imprenditoriali e d’innovazione per ricercatori e ricercatrici dell’Università di Padova
Aula Magna DEI “A. Lepschy”
Via Gradenigo 6, Padova



45.4090128, 11.8936926

Sito web

Per supportare lo sviluppo di nuovi progetti imprenditoriali e d’innovazione, il gruppo di lavoro SCENT (School of Entrepreneurship) ha attivato una community online dedicata alla creazione di gruppi d’interesse interdisciplinari rivolta all’intero personale di ricerca della community UniPd. L’iniziativa, che prende il nome di “SCENT-TechLabs”, verrà presentata mercoledì 13 febbraio, alle 16.30 presso l’Aula Magna DEI “A. Lepschy” in Via Gradenigo 6, Padova.

Per far parte della community è necessario essere in possesso di un indirizzo email UniPd (@unipd, @studenti.unipd.it, @phd.unipd.it) attraverso il quale è possibile accedere liberamente al workspace “scent-techlabs.slack.com” su Slack, piattaforma di messaggistica istantanea utilizzata come sistema di supporto.

Una volta entrati a far parte del workspace, ogni ricercatore e ricercatrice potrà interagire con gli altri membri della community e creare nuove connessioni e team, porre domande, condividere risorse e collaborare a distanza alla realizzazione di nuovi progetti orientati all’innovazione.

Il workspace “scent-techlabs” è organizzato per canali, ciascuno dedicato ad una specifica tecnologia. I canali attualmente attivi riguardano Artificial intelligence, Big data, Blockchain, Augmented reality, Internet of Things e Industry 4.0. I membri della community potranno autonomamente aggiungere nuovi canali e gruppi di interesse.

È possibile aderire all’evento accedendo a Eventbrite attraverso la ricerca “SCENT Technology Labs”.
In quella occasione i temi affrontati saranno: il legame tra ricerca e innovazione e l’ Intelligenza Artificiale.

ricerca

On

Comments

comments