Santa Claus illustrato, tra Ottocento e Novecentofrancesca.boccaletto
Lun, 12/10/2018 – 16:19

A Palazzo Zuckermann, a Padova, una mostra racconta Santa Claus attraverso una serie di illustrazioni realizzate tra Ottocento e Novecento. L’esposizione Prima di Babbo Natale (ingresso libero, fino al 27 gennaio 2019) descrive le evoluzioni di una delle figure di riferimento dell’immaginario collettivo, proponendo un allestimento, curato da Michele Asolati e Marco Callegari, con un centinaio di immagini originali tratte da riviste americane e cartoline d’epoca, a cui si aggiungono i giocattoli provenienti dal Museo Luigi Testi di Ponte di Brenta. Chi era dunque quell’uomo barbuto vestito di rosso prima di diventare il simbolo del Natale globalizzato? La trasformazione nel Babbo Natale che conosciamo oggi non è stata immediata: il disegnatore Thomas Nast (1840-1902) fu il principale interprete dei mutamenti che avvennero a cavallo tra due secoli e influenzarono l’immaginario popolare. Nell’ambito della mostra, il curatore Marco Callegari terrà un incontro dal titolo Prima di Babbo Natale: l’evoluzione da San Nicola all’icona pop Santa Claus, venerdì 14 dicembre, alle 17.30, nella sala del medagliere del Museo Bottacin a Palazzo Zuckermann. Domenica 15 dicembre, alle 15, sempre a Palazzo Zuckermann, saranno proposti due laboratori creativi per bambini. 

Francesca Boccaletto
Scopri la mostra “Prima di Babbo Natale” a Palazzo Zuckermann

CULTURA

Fino al 27 gennaio 2019, Palazzo Zuckermann ospita una mostra a ingresso libero dedicata alla nascita e alle evoluzioni della figura di Babbo Natale
Cartoline augurali, Germania 1907 e 1911

santa.mp3

Comments

comments