Le ragioni dell’emergenza, le ragioni della didatticachiara
Mar, 11/10/2020 – 10:37
Redazione

UNIVERSITÀ E SCUOLA

Giornata di studi

online



45.4064349, 11.8767611

Nella crisi prodotta dall’emergenza Covid-19, il corpo docenti, il personale tecnico e amministrativo delle università e la comunità studentesca hanno reagito in modo straordinario, riuscendo in pochi giorni a trasferire online l’intera attività didattica e consentendo così lo svolgimento regolare dei corsi.

L’esperienza di questi mesi ha prodotto però anche una potentissima accelerazione di alcuni processi che hanno coinvolto l’università soprattutto negli ultimi vent’anni e sui quali si ritiene necessario avviare una riflessione critica, libera e aperta, al fine di evitare che mutamenti paradigmatici che investono l’istituzione accademica avvengano sotto la sola pressione di esigenze esterne, magari emergenziali e contingenti, e soprattutto senza un’autentica considerazione e condivisione da parte di tutti gli attori che costituiscono la vita universitaria.

La giornata di studi si focalizza soprattutto sulle modificazioni in corso rispetto alla dimensione didattica, cercando di connettere la questione che coinvolge i modelli di insegnamento con l’idea di università che si intende promuovere.
Scopo della giornata è dunque quello di portare quanto più possibile a evidenza gli impliciti delle trasformazioni in atto, i quali coinvolgono sia il piano culturale generale dentro cui si pensa la formazione universitaria, sia il piano relativo alla funzione sociale e di abbattimento delle diseguaglianze che l’istituzione universitaria incarna.

All’incontro online interviene anche il ministro dell’Università e della ricerca, Gaetano Manfredi. Presiedono i panel: Luca Illetterati, professore nel dipartimento FISPPA dell’Università di Padova, Sergio Bozzola, professore nel dipartimento DISSL dell’Università di Padova, e Daniela Mapelli, prorettrice alla Didattica dell’ateneo padovano.

Il programma sarà disponibile a breve.

mani su pc

On

Comments

comments