Nature Italy: la prima versione “locale” della rivista Nature in Europamattia
Mar, 10/27/2020 – 12:36


Italian

Pietro Greco

Oggi intervistiamo un giornalista emergente, diventato di recente direttore di una rivista che si annuncia di successo, che appartiene alla famiglia di Nature. Lui si chiama Nicola Nosengo, direttore di Nature Italy. Si tratta di un’assunzione di responsabilità notevole, a maggior ragione nel periodo storico in cui stiamo vivendo. “C’è grande entusiasmo e grande riverenza – spiega Nosenga – Il marchio è prestigioso con 150 anni di storia del racconto della scienza e l’Italia fa da apripista per questa nuova edizione, per così dire, locale che in Europa non era ancora arrivata”. 

Nature è la più importante rivista scientifica al mondo e rimarca l’importanza di questa iniziativa. Qual è il motivo per cui il progetto pilota parte in Italia? “Non sarà un’esperienza solo italiana, ma il nostro Paese ha sicuramente delle peculiarità per far partire il progetto qui da noi. Abbiamo un’importanza scientifica storica di tutto rispetto e una mole di pubblicazioni scientifiche tra i primi posti come numero, a fronte – però – di un investimento in scienza e ricerca molto più basso rispetto alla media dei Paesi industrializzati”.

SCIENZA E RICERCA

Da pochi giorni l’Italia vanta la prima edizione locale europea della rivista scientifica “Nature”. Si chiama “Nature Italy” ed è diretta da Nicola Nosengo. Quali sono i motivi per un’iniziativa di questo tipo? Quali peculiarità ha il nostro Paese per essere una sorta di apripista del progetto?

has_video

hp
1

Comments

comments