L’Università in carcere: l’accesso allo studio delle persone in regime di detenzionechiara
Lun, 10/05/2020 – 12:12
Redazione

UNIVERSITÀ E SCUOLA

Festival dello Sviluppo sostenibile
online



45.4064349, 11.8767611

Nell’ambito del Festival dello Sviluppo sostenibile l’Università di Padova, propone una discussione sull’accesso allo studio delle persone in regime di detenzione.

L’Ateneo è attivo con il progetto Università in carcere dal 2003, principalmente presso la Casa di reclusione di Padova, e rientra tra i promotori della nascita della Conferenza nazionale dei delegati dei rettori per i poli universitari penitenziari, una rete di atenei costituitasi per garantire il diritto allo studio universitario alle persone in regime di detenzione.

Nel corso dell’incontro online intervengono il presidente della Conferenza Nazionale, Franco Prina (Università degli Studi di Torino), e la delegata Unipd al progetto Università in carcere, Francesca Vianello. Testimoniano la propria esperienza tutor e studenti del progetto padovano, coordinato dall’ufficio Servizi agli studenti Unipd.

Meeting Zoom: https://unipd.zoom.us/j/2328608956  

libri in carcere

On

Locandina

Comments

comments