Un libro per l’estate. Il cimitero come luogo di cura delle animefederica.dauria
Gio, 08/27/2020 – 08:13


Italian

Elena Svalduz

Il libro che vorrei consigliarvi di leggere in queste vacanze estive è Cambiare l’acqua ai fiori, scritto da Valérie Perrin.

Si tratta di un libro uscito in Francia nel 2018, dove ha ottenuto un prestigioso premio dalla critica della stampa. Il suo successo in Italia, però, è arrivato quasi due anni dopo: ha avuto infatti una discreta fortuna proprio durante l’emergenza sanitaria.
Durante il periodo di confinamento mi ha fatto capire, infatti, come sia importante riempire le nostre terrazze di fiori, prendesi cura dei luoghi in cui ci troviamo, ma anche aprire i nostri spazi, interni ed esterni, per accogliere qualcosa di nuovo.

Al centro della narrazione troviamo un personaggio singolare: Violette Toussaint, la custode di un piccolo cimitero della Borgogna. Violette è una donna che all’apparenza sembra sciatta e non curata, ma che nasconde una personalità raffinatissima e una storia piena di misteri che ci vengono svelati nel corso del romanzo.

CULTURA

Il consiglio di lettura di Elena Svalduz – Servizio di Federica D’Auria e montaggio di Elisa Speronello

“Cambiare l’acqua ai fiori”, di Valérie Perrin è un libro che ha avuto molto successo durante l’emergenza sanitaria, perché ha aiutato i lettori a riflettere sulla bellezza delle piccole cose e sull’importanza di prendersi cura degli spazi attorno a noi

has_video

1

Comments

comments