0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email 0 0 Flares ×

L’Associazione Internazionale BJCEM – Biennale des Jeunes Créateurs de l’Europe et de la Méditerranée e la Regione Puglia promuovono il progetto speciale landXcapes, dedicato ai mutamenti subiti dal territorio pugliese a causa dell’epidemia del batterio Xylella fastidiosa, che ha colpito intere piantagioni di ulivi nella Regione.

LandXcapes è un progetto culturale multisciplinare di valorizzazione integrata del patrimonio identitario e paesaggistico del Salento, attraverso i linguaggi dell’arte, il racconto e il paesaggio. Le Province di Brindisi, Lecce e Taranto colpite dal flagello della Xylella, si trovano a dover fare i conti con la propria identità e l’arte diventa strumento di riflessione e condivisione di un momento fragile, legato in maniera sostanziale (e antropologica) alla vita futura del territorio salentino. L’arte, quindi, come luogo di incontro fra due mondi: produttivo e culturale. In mezzo il territorio, il paesaggio, eredità da consegnare alle generazioni future.

LandXcapes vuole restituire al pubblico, attraverso l’arte e la poetica narrativa dei luoghi, il senso della trasformazione (volontaria ed involontaria) del paesaggio, in un approccio multidisciplinare e intersettoriale.

Nell’ambito del progetto landXcapes si svolge un programma di residenze artistiche finalizzato alla produzione di opere d’arte, nelle sue varie forme nel contesto rurale e naturalistico, alle quali è affidata la ricerca e la sperimentazione di nuove forme espressive, oltre che lo scambio culturale con realtà nazionali e internazionali, volte a rafforzare i legami culturali e l’internazionalizzazione dell’offerta culturale pugliese.

Si tratta di laboratori creativi e produttivi che si svolgeranno, in forma residenziale, in sei diversi parchi del Salento e saranno condotti da tutor professionisti. Nel corso delle residenze si svolgerà un calendario di eventi di narrazione e dialoghi sul paesaggio all’interno dei parchi coinvolti e al termine avranno luogo momenti di restituzione pubblica nei luoghi della ricerca.

Sarà poi organizzato un evento pubblico di presentazione del percorso, del lavoro fatto e dei risultati raggiunti presso il Museo Sigismondo Castromediano di Lecce.

Gli artisti selezionati per il programma di residenze saranno guidati da tutor esperti nelle discipline indicate e potranno visitare i luoghi interessati, parlare con agricoltori, produttori olivicoli, abitanti, studiosi e ricercatori. I lavori degli artisti si svolgeranno sul posto, ovvero nei territori scelti per ognuna delle discipline artistiche indicate dal bando. In residenza gli artisti si confronteranno con i luoghi e ai luoghi restituiranno l’azione artistica prodotta in site specific.

Il bando selezionerà artisti da 19 paesi dell’Europa e del Mediterraneo, che saranno ospitati nel Salento dal 7 al 19 ottobre 2018, attraverso un sistema di accoglienza diffusa, coinvolgendo aziende agricole e masserie presenti nei parchi coinvolti.

Discipline

  • Performance | Tutor: Salvatore Tramacere
  • Narrazione | Tutor: Luigi D’Elia
  • Design | Tutor: Crispino Lanza
  • Video/Fotografia | Tutor: Michela Cerini
  • Public art/Land art | Tutor: Mauro Lazzari, Laura Basco
  • Visual art (Pittura/Scultura) | Tutor: Sarah Ciracì

La scadenza del bando è il 15 luglio 2018, ore 20:00. Il network BJCEM e gli organizzatori locali si faranno carico delle spese di partecipazione degli artisti selezionati.

Leggi il bando completo
Scarica l’application form (.odt)

Per informazioni

landXcapes
Mail: info@bjcem.org

Comments

comments