Egitto in 3D: dalla scrittura antica all’archeologia virtualechiara
Mer, 11/07/2018 – 10:35
Redazione

CULTURA

Workshop dedicato allo studio dell’Egitto antico analizzato e ricostruito attraverso le più avanzate tecnologie
Palazzo Liviano, Padova
aula Diano



45.4079811, 11.871502

Sito web

Workshop dedicato allo studio dell’Egitto antico analizzato e ricostruito attraverso le più avanzate tecnologie: partire da testi scritti e disegni realizzati nell’antichità e da chi nel corso del tempo si è occupato di studiare il paese del Nilo si giunge a mostrare documentazioni e ricostruzioni virtuali di luoghi, strutture ed oggetti, opera di alcune équipe che oggi stanno operando in questo settore.

L’Università di Padova presenta così i suoi studi sull’archivio appartenuto a Carlo Anti (Villafranca di Verona, 1889 – Padova, 1961) e sulle indagini da lui condotte nel sito di Tebtynis in Egitto. Nel corso dell’incontro intervengono anche studiosi dal Museo Egizio di Torino e dalla Trent University (Canada), che presentano le loro ricerche sul sito, e dalle Università di Berkeley e Yale (USA), grazie ad alcuni interventi registrati, che mostrano il lavoro che hanno condotto con le più moderne tecnologie di ricostruzione virtuale, rispettivamente sui sarcofagi e i testi funerari e sul “Virtual Rock Art Project”.

Al termine del workshop sarà possibile visitare il Museo di Scienze Archeologiche e d’Arte.

L’accesso al workshop è libero fino ad esaurimento posti. Per motivi organizzativi è consigliata la prenotazione a horusproject.unipd@gmail.com

bassorilievo egizio

On

Comments

comments