La camorra in Campania e nel Centro-Nordfrancesca.forzan
Mar, 06/08/2021 – 17:29
Redazione

SOCIETÀ

Seminario criminalità organizzata
Area Verde San Carlo
Spazio Magnete, Padova



45.4248932, 11.8850813

Pagina Facebook

La camorra in Campania e nel Centro-Nord. Tra logiche di mercato e dinamiche criminali. È questo il titolo del seminario dedicato al tema “Le mafie tra rappresentazioni, appartenenza e pratiche criminali” organizzato dal Dipartimento FISPPA dell’Università di Padova in collaborazione con il CIDV – Centro di documentazione ed inchiesta sulla criminalità organizzata del Veneto.

L’insieme dei circuiti di criminalità organizzata che comunemente definiamo “camorra” si presenta molto differenziato al suo interno. Variano le dimensioni dei gruppi, le forme organizzative, gli stili di leadership, la capacità di influenza nei confronti della politica.

Studiose e studiosi che si sono soffermati sui gruppi di camorra concordano nel sottolineare la loro scarsa strutturazione e la loro inclinazione a dedicarsi ad attività estremamente flessibili, non necessariamente legate agli affari criminali che gestiscono nei loro territori di provenienza. Il seminario si sofferma su queste molteplici questioni, affrontando anche il nodo del carcere e le forme di appartenenza delle donne ai clan di camorra.

L’obiettivo è quello di restituire la complessità del mondo camorrista, mostrando le caratteristiche politiche di un fenomeno che attraversa le classi sociali: dai traffici illegali grandi e piccoli che coinvolgono il sottoproletariato campano ai gruppi mobili capaci di investire nell’economia legale sfruttando i varchi offerti dall’economia di mercato. In questo quadro, le caratteristiche economiche, politiche e sociali dei nuovi contesti in cui opera la camorra – come quello Veneto – giocano un ruolo cruciale.

L’incontro si svolge all’aperto.

mafia

On

Programma

Comments

comments