Alberi. Canto per uomini, foglie e radicielena.tavella
Lun, 02/25/2019 – 16:43
Redazione

IN ATENEO

Spettacolo in memoria di Walter Maccato, Francesco De Ponte, Antonio Bezze
Sala dei Giganti, Padova
entrata dallo scalone in corte Arco Vallaresso



45.40789900475, 11.871859658784

gratuito

L’appuntamento, dedicato alla memoria dei drammatici eventi del 5 marzo, vede la messa in scena di “Alberi. Canto per uomini, foglie e radici”, uno spettacolo nato dall’incontro di un attore e una cantautrice che hanno in comune una visione poetica di coltivare l’arte. Erica Boschiero (cantante e chitarrista), Vasco Mirandola (narratore) ed Enrico Milani (violoncellista) si interrogano in un clima di musica e poesia su differenze e somiglianze della vita di esseri umani e alberi, oltre che sui vitali insegnamenti della natura.

All’inizio della serata Annalisa Oboe (prorettrice alle Relazioni culturali, sociali e di genere dell’Ateneo), Arturo Lorenzoni (vicesindaco del comune di Padova) e Aldo Marturano (segretario generale della Cgil di Padova) ricordano gli amici e colleghi vittime della sparatoria di vent’anni fa: il 5 marzo 1999, nell’ex dipartimento di Fisica tecnica, si è consumata la tragedia che portò alla morte di Walter Maccato, sindacalista della Cgil e rappresentante dei tecnici in consiglio, Francesco De Ponte, direttore del dipartimento, e Antonio Bezze, tecnico e responsabile del laboratorio.

La giornata si apre con l’incontro “Prevenzione dello stress da lavoro correlato: analisi e proposte” organizzato dalla Cgil di Padova, del Veneto e della federazione lavoratori della conoscenza.

Partecipazione libera su prenotazione (le iscrizioni apriranno a breve)

Immagine allegorica di alberi

On

Comments

comments